Nelson Saldatura Perni

Il processo di saldatura Nelson

Processo ad arco lungo:

pistolaAdatto per la saldatura su lamiere di spessore dai 3 mm in su, permette di saldare con una resistenza e un’estetica di saldatura ottimale perni da diametro 3 a 25,4 mm. Il perno penetra all’interno del materiale base per almeno 2 mm, garantendo la miglior tenuta possibile.
Impiego: Carpenteria metallica, costruzioni metalliche, costruzioni edili etc.
La saldatura ad arco lungo viene eseguita con apporto di ferula ceramica, utilizzata per raffreddare il bagno di saldatura e contenerlo, può essere tuttavia eseguita in atmosfera controllata sotto gas di protezione, specialmente per perni in alluminio o Inox.
Tempi di saldatura: Da 0,1 s a 1 s (1,5 – 2,5 s nelle saldatrici di ultima generazione).

Processo ad arco corto:

Adatto per la saldatura su lamiere da 0,7 a 3 mm, permette di saldare con una resistenza di alto livello su lamiere molto sottili perni da 3 a 8 mm di diametro. Il perno penetra all’interno del materiale base per almeno circa 0,5 mm, garantendo una perfetta tenuta senza distorsioni anche sulle classiche lamiere da 0,7 mm impiegate per esempio nel settore automotive.
Impiego: Carpenteria metallica leggera, automotive, quadri elettrici etc.
La saldatura ad arco corto non richiede l’utilizzo della ferula a contenimento del bagno grazie ai tempi di saldatura molto brevi, tuttavia è possibile saldare in atmosfera controllata sotto gas di protezione perni in acciaio, Inox e alluminio per ottenere un’estetica di saldatura ottimale (specie nel settore automotive e della quadristica elettrica).
Tempo di saldatura: Da 0,01 a 0,1 s.
Il processo di saldatura ad arco corto è automatizzabile parzialmente (ricarico automatico del perno) o completamente (ricarico e posizionamento automatico).

Processo a scarica capacitiva:

Adatto per la saldatura su lamiere molto sottili, permette di saldare perni da 3 a 8 mm con discreti risultati di tenuta meccanica e con un’estetica di saldatura estremamente pulita.
Questo processo di saldatura si può paragonare maggiormente ad una saldobrasatura o ad un incollaggio, in quanto non avviene penetrazione all’interno del materiale base, ma semplicemente viene fatto esplodere un pip metallico posto alla base del perno che va a creare la saldatura con una sorta di incollaggio, per l’appunto.
Si tratta di un processo ottimo laddove non sono richiesti valori di tenuta molto alti, in particolari che non subiscono forti sollecitazioni e dove si ricerca un fissaggio il più pulito possibile.